Su questa pagina:
Prezzo Umidigi F1 Italia
Timeline
Struttura recensione
Primo contatto
Prima configurazione
Finitura
Supporto 3G/4G
Prestazioni 4G
Rendimento WIFI
gamma di batterie
Qualità audio
Prestazioni
Prestazioni di gioco
Qualità della foto
Qualità del video
Qualità dello schermo
Prestazioni GPS
Android
Bugs incontrati
Aggiornamenti
Accessori
Manuale d'uso
Umidigi F1 rispetto ad altri
Conclusioni recensione Umidigi F1
Domande e risposte

Miglior nuovo prezzo:
194.214 EUR
Vedi l'offerta | Amazon.com

4 altri prezzi disponibili in altri negozi.



Umidigi F1: test/recensione dettagliati e onesti

Umidigi F1: test/recensione e prezzo

Categoria: Test e recensioni


Dopo aver testato marchi cinesi noti come Xiaomi o Honor, ho deciso di provare un marchio di cui non avevo mai sentito parlare prima e ho scelto di provare Umidigi F1. Provo principalmente telefoni di fascia media e, applicando i miei soliti criteri, mi sono imbattuto nell'Umidigi F1 che offre un pacchetto molto interessante con un grande display, buone prestazioni, un'enorme durata della batteria e altre interessanti sorprese. Qual è il valore di questo nuovo giocattolo cinese? Diamo un'occhiata più da vicino.

Sito officiel: Umidigi.com

In che modo i miei test sono diversi dagli altri sul web?

- Di solito compro i dispositivi con i miei soldi, quindi il prezzo è importante quanto te!
- Tengo i dispositivi per almeno qualche settimana (a volte anche di più) per vedere quanto valgono in condizioni reali.
- Rispondo (quando possibile) alle vostre domande per aiutarvi a decidere prima dell'acquisto
- nessuno mi paga per fare queste recensioni, quindi sono completamente neutrale e indipendente.
- Le mie pagine non sono piene di annunci.


Poco F2 Pro recensione / opinioni
Umidigi F2 recensione / opinioni
Motorola G8 Power recensione / opinioni
Realme 6 recensione / opinioni
Xiaomi Redmi Note 9s recensione / opinioni
Umidigi F1: test/recensione e prezzo
Xiaomi Redmi Note 8 recensione e prezzo
Xiaomi Redmi Note 8 Pro recensione e prezzo
Honor 9x test / recensioni e prezzi
Xiaomi Mi 9T Pro test, recensioni e prezzi


Prezzo Umidigi F1 Italia


Ho comprato la mia Umidigi F1 da Gearbest per 177€ (vendite flash). Umidigi ha una strategia di distribuzione globale, il che significa che il telefono cellulare si troverà rapidamente ovunque e non solo su siti cinesi come Gearbest. Come sempre con i telefoni cinesi, assicurati di scegliere la versione giusta. I telefoni cinesi sono quasi sempre disponibili in due versioni. La versione cinese non vi sarà di alcuna utilità perché probabilmente non supporta le frequenze 4G europee. Dovresti sempre assicurarti di selezionare la versione GLOBAL che supporta la tua lingua e le tue frequenze locali.
UMIDIGI F1 Play 6GB+64GB 5150mAh Battery 6.3 inch Full Screen Android 9.0 MTK Helio P60 Octa Core up...
2020-09-21 13:10
229 USD
UMIDIGI F1 4gb 128gb Eu Ville À 16mp Visage Déverrouiller 6.3 " FHD Android 9...
2020-09-22 20:06
226 EUR
UMIDIGI F1 4gb 128gb Ue Versio 16mp Cara Desbloqueo 6.3" FHD Android 9 Móviles...
2020-09-22 20:19
227 EUR
Ecran Lcd et ensemble de numérisation complet pour Umidigi F1 noir...
2020-09-21 13:40
232 EUR




Timeline


24/01/2019: Ho comprato la UMIDIGI F1 per 177€ su Gearbest
30/01/2019: il dispositivo è in arrivo
22/02/2019: il dispositivo è arrivato quasi un mese dopo l'ordine, il Capodanno cinese ha purtroppo avuto un ruolo in questo ritardo.
24/02/2019: screen test e foto studio/esterno
28/02/2019: test delle prestazioni di gioco, test di cattura della rete (alcuni giorni)
01/03/2019: Test GPS
05/03/2019: test foto e video

Struttura recensione


Come per gli altri miei test, questo recensione sarà distribuito su diverse settimane ma seguirà la struttura descritta di seguito. Se avete domande sul dispositivo, sentitevi liberi di farle nella sezione commenti in modo che io possa adattare il recensione, se possibile. Cerco di fornire alcuni dei recensione più completi sul web e può funzionare solo se mi fai domande.

Primo contatto


Umidigi è imballato in una scatola piuttosto sobria, dà più l'impressione di un imballaggio in cartone riciclato rispetto ai concorrenti cinesi come Honor o Xiaomi. Fortunatamente, questo non è molto importante perché, in linea di principio, la scatola viene utilizzata solo per l'acquisto e la rivendita. L'interno è riempito di schiuma per assorbire gli urti e contiene il telefono, un cavo USB per la ricarica, una spina di ricarica, una piccola busta con un manuale e l'ago per aprire lo scomparto per le schede SIM (doppia SIM o scheda di memoria + SIM). Il telefono ha una protezione di base dello schermo in plastica, è una buona cosa perché eviterà di distruggere i vostri nervi quando si cerca di rimuovere le bolle dallo schermo. Il telefono è avvolto in un guscio protettivo che sembra pelle di rettile, avrei preferito un guscio semitrasparente come quello di Xiaomi ma è comunque una questione di gusto. Il guscio ha il vantaggio di avvolgere perfettamente il dispositivo, non c'è galleggiante e non è facile da rimuovere.



Prima configurazione


Quando si avvia il dispositivo per la prima volta sono rimasto positivamente sorpreso dallo schermo. Con lo Xiaomis la retroilluminazione è molto aggressiva e colpisce la profondità dei neri, non ho avuto questo problema con l'Umidigi, lo schermo sembra buono per i neri ma lo proverò più in dettaglio più avanti.

Ogni volta che si avvia uno smartphone, è inevitabilmente necessario passare attraverso la configurazione del dispositivo. Questo Umidigi è il primo dispositivo con Android di serie che sto testando, la procedura di configurazione è più breve che con un Xiaomi o un Honor. Iniziamo con la scelta della lingua e del paese, la connessione a wifi, il trasferimento del vostro vecchio telefono e poi la configurazione del dispositivo. A differenza di Xiaomi e Honor, Umidigi non cerca di farvi installare nulla e non vi costringerà a creare un account.

Questa è probabilmente una funzione standard di Android, ma è possibile recuperare i dati da un vecchio telefono Android dal vecchio telefono. I due telefoni si sincronizzano ed è necessario confermare il trasferimento dal vecchio telefono. Questa procedura ha il vantaggio di essere semplice e non richiede alcuna password, tutto viene fatto dal vecchio telefono.



Ho usato un Xiaomi Mi 8 Lite prima di configurare questo Umidigi, è quest'ultimo che si trova accanto all'Umidigi. Lo schermo sembra scuro rispetto all'Umidigi ma in realtà lo schermo era altrettanto luminoso di quello dell'Umidigi. Che cosa è successo? Che cosa è successo? La mia macchina fotografica è dotata di un filtro polarizzatore e apparentemente i display Xiaomi sono dotati di filtri per meglio combattere la luminosità del sole. A causa di questa combinazione, lo schermo appare più scuro di quanto non lo sia in realtà.

Non ho avuto il tempo di vedere quale versione di Android è stata utilizzata dal dispositivo perché pochi minuti dopo l'accensione, il dispositivo ha scaricato un aggiornamento e installato Android 9.0.

Ho configurato il dispositivo in francese e mi sono confrontato regolarmente con schermi che sono stati semitradotti, iniziamo in francese, poi passiamo ad un po' di inglese per tornare al francese. Questi problemi di traduzione sono presenti nei menu del dispositivo, quindi non sono dovuti ad applicazioni tradotte male. Non so se questo problema è presente su tutti i dispositivi Android 9.0 o se è solo questo dispositivo.

Finitura


umidigi f1 test avis review photo unboxing

Questo telefono è iniziato circa 200-220€, siamo nella fascia di prezzo di Xiaomi Redmi Note 5 al lancio. Ho avuto la fortuna di ottenerlo per 177€ e lo mette al livello base della gamma media come la Redmi Note 5. Il pannello frontale del telefono è abbastanza elegante, la tacca a forma di goccia è molto bella e si adatta molto bene allo schermo. Sul retro, tuttavia, il dispositivo è più semplice, il retro è coperto da una plastica opaca che si sporca abbastanza rapidamente. Troverete anche il doppio sensore fotografico con un doppio flash a led e un sensore di impronte digitali situato idealmente al centro della parte superiore del telefono.



L'Umidigi è più piccolo dello Xiaomi Mi Lite ma più pesante. Lo schermo ha un rapporto di 19:5 mentre il Mi 8 Lite ha un rapporto di 19:9. Con un rapporto 19:5 il telefono ha una forma più allungata e insolita. Il vantaggio è che si può tenere in una mano meglio dello Xiaomis. Essendo più grande dello Xiaomi, l'Umidigi offre un'area dello schermo leggermente più piccola grazie alla sua forma allungata. I bordi sono simili a quelli del Mi 8 Lite.

Dimensioni
H: 156,9 mm
L:74,3 mm
E: 8,8 mm
W: 186g

Questo telefono non dispone di un indicatore LED per indicare la presenza di una nuova notifica. Non ho avuto problemi con questo perché non lo uso, ma so che questo tipo di funzione è ampiamente usata, quindi dovresti esserne consapevole prima di acquistare il telefono.

I pulsanti sul lato del telefono sono distanziati da una distanza più o meno simile, di solito i pulsanti di alto e basso volume sono raggruppati insieme e il pulsante di accensione è chiaramente separato. La differenza è molto meno marcata sulla Umidigi F1. Sono abituato ad usare questi pulsanti senza guardare e la spaziatura mi ha spesso ingannato. La manopola del volume cambia la modalità foto nell'applicazione fotografica, così invece di scattare una foto mi ritrovo spesso a cambiare modalità senza rendermene conto subito.

Supporto 3G/4G


L'Umidigi F1 supporta le seguenti frequenze:
3G: B1, B2, B4, B5, B6, B8, B19
4G! B1, B2, B3, B4, B5, B7, B8, B12, B13, B17, B18, B19, B20, B25, B26, B28A, B28B
Umidigi F1 offre un'eccellente copertura delle frequenze europee, anche la frequenza B28 / 700Mhz di Free in Francia è supportata.

Scegli il tuo paese per verificare se il tuo telefono è compatibile:


Le frequenze visualizzate di seguito ti permetteranno di vedere se questo telefono è compatibile con il tuo operatore o se potrai utilizzarlo nel paese in cui andrai in vacanza.




Prestazioni 4G



Catturare le prestazioni

[signals phone="A-gold_F1" reference="Xiaomi_Redmi_Note_5"]
Non ho testato abbastanza telefoni per capire se un telefono è bravo a prendere la rete, ma queste prime misure indicano che la Xiaomi Redmi Note 5 è migliore a -91 dBm rispetto all'Umidigi F1 con i suoi -97 dBm. Tuttavia, ho notato alcune importanti differenze con Xiaomi. Umidigi non passa mai a LTE+, rimane in LTE dove Xiaomi rimane in LTE+ per la maggior parte del tempo. Non si tratta di un problema di frequenza, ma piuttosto di un'apparente incapacità di combinare i segnali per fornire una migliore velocità. Questo problema è stato confermato quando ho testato la velocità di download (vedi sotto). Ho anche notato che Umidigi non sembra supportare EDGE (2.5G) perché quando Xiaomi passa a EDGE, Umidigi cade a GPRS (2G).

L'Umidigi riceve quindi un po' meno bene dell'Xiaomi e non supporta anche il 4G.


Scarica le prestazioni
.
Ho fatto diversi test di velocità in 4G ma non sono mai stato in grado di raggiungere i punteggi degli altri telefoni testati, il miglior punteggio che ho ottenuto è 98.6 Mbps in download e 25.2 Mbps in upload. Questi valori sono abbastanza accettabili per l'uso quotidiano, ma se la velocità di download è importante per voi, questo telefono non è per voi, ma suppongo che per la stragrande maggioranza degli utenti, questo non sarà un problema.



Rendimento WIFI


Umidifi F1 supporta 5Ghz in WIFI, questo gli conferisce un enorme vantaggio rispetto ai telefoni che non supportano questa frequenza. Ho fatto alcuni test per raggiungere una velocità di 220Mbps in download e 21Mbps in upload. La velocità di upload è limitata dal mio ISP, il telefono potrebbe probabilmente andare più veloce ma, comunque la Umidigi F1 offre buone prestazioni in WIFI.



Umidigi supera Honor 8x che non supporta 5Ghz ma è significativamente indietro rispetto a Xiaomi Mi 8 Lite (260Mbps in download) e Xiaomi Redmi Note 5 (280Mbps in download).

gamma di batterie


L'Umidigi F1 ha un'enorme capacità della batteria, con i suoi 5150 mAh è il dispositivo con la batteria più grande che ho testato finora. Ho usato molto il telefono per scrivere questo test e soprattutto per misurare le prestazioni della rete, la batteria è durata poco più di tre giorni. Non faccio molte chiamate ma uso molti dati e il mio schermo rimane acceso molto spesso. 3 giorni di autonomia in questo tipo di condizioni è un ottimo punteggio.

Ho fatto un sondaggio sul mio blog per scoprire i criteri più importanti nella scelta di un telefono e dopo il prezzo, è la durata della batteria che arriva seconda. Avevo scelto la Umidigi F1 in parte per valutare le prestazioni della batteria, il risultato è davvero buono. Se il prezzo e la batteria sono criteri molto importanti per voi, Umidigi F1 è il dispositivo che offre uno dei migliori rapporti qualità/prezzo per questi due criteri.

Qualità audio


L'Umidigi ha un altoparlante nella parte inferiore del dispositivo, questo altoparlante non è molto potente e satura rapidamente il livello degli alti. Tuttavia, se si utilizzano cuffie collegate alla porta Jack, il suono è di buona qualità senza essere eccezionale. L'Umidigi F1 non è quindi chiaramente un riferimento in termini di audio.

La qualità audio nelle chiamate è ok, non ho notato nulla di insolito.

Prestazioni


L'Umidigi F1 è dotato di un processore MediaTek Helio P60 MT6771 (CPU) e di un chipset grafico (GPU) ARM Mali G72 MP3 700MHz. Non avevo ancora testato un telefono con una CPU Mediatek e devo dire che funziona molto bene. Il dispositivo è molto reattivo e fluido, le prestazioni sono paragonabili ad un Mi 8 Lite o Honor 8x. Dal punto di vista grafico, il Mali G72 offre anche buone prestazioni.

Ho prima eseguito un benchmark con 3Dmark e ho ottenuto i seguenti risultati:
Slingshot Extreme OpenGL 3.1: 1142 punti (-16% rispetto al Mi 8 Lite)
Fionda Extreme Vulkan: 1137 punti (+6% rispetto al Mi 8 Lite)

Ho poi fatto un test con Antutu dove ho ottenuto un punteggio complessivo di 139434 punti, quasi esattamente uguale al punteggio ottenuto dal Mi 8 Lite (139439 punti). In dettaglio, ottengo i seguenti valori:
CPU: 62272 (-7% rispetto al Mi 8 Lite)
GPU: 31964 22385 (+42% rispetto a Mi 8 Lite)
UX: 36211 (-5% rispetto a Mi 8 Lite)
MEM: 8987 (+8% rispetto al Mi 8 Lite)
Il breakdown mostra che nonostante un punteggio globale perfettamente identico, l'Umidigi ha un chipset grafico molto più potente del Mi 8 Lite mentre per gli altri indicatori è leggermente meno potente (tranne che per la memoria dove Xiaomi non è mai stato molto forte).




Prestazioni di gioco


Secondo il punteggio Antutu, l'Umidigi F1 dovrebbe essere un buon telefono per il gioco (soprattutto in questa fascia di prezzo) ed è proprio così. Ho fatto un test lanciando PUBG Mobile, il gioco si lancia in grafica media (che è già abbastanza buona) e come potete vedere in questo video, l'esperienza di gioco è molto buona.



Il chipset grafico del Mali G72 sta andando molto bene e non ho notato alcun surriscaldamento del dispositivo. Tra i dispositivi che ho testato, l'Umidigi è attualmente il più efficiente in termini di prestazioni del chipset grafico.

Qualità della foto


Il sensore posteriore dell'Umidigi ha una risoluzione di 16 milioni di pixel, che è leggermente superiore alla media. Non so che tipo di sensore viene utilizzato, l'EXIF dice "A-gold F1", non l'ho ancora visto su un altro dispositivo. L'applicazione fotografica predefinita è molto semplice, abbiamo una modalità foto automatica, una modalità manuale molto limitata (bilanciamento del bianco, scelta ISO, bracketing), una modalità video e una modalità stereo. Poiché le impostazioni sono piuttosto limitate, ho testato la fotocamera solo in modalità automatica.


All'interno (studio)

Come per tutti i miei test, inizio con un test in studio e confronto la foto con un'altra macchina fotografica. Cominciamo con la Umidigi F1.
umidigi f1 test avis review ecran photo studio
EXIF: ƒ/1,7 1/224 3,95 mm 120 ISO
Il risultato non sembra troppo negativo, la foto sembra sufficientemente luminosa, la profondità di campo è importante per un così vicino. Se guardiamo la foto più da vicino, possiamo vedere che è rumorosa anche se è stata scattata a ISO 120. Questo non è rassicurante perché a ISO 120 non dovrebbe esserci alcuna traccia di rumore digitale.

Verifichiamo con Xiaomi Mi 8 Lite consegna esattamente nelle stesse condizioni:
umidigi f1 test avis review ecran photo studio
EXIF: ƒ/1,9 1/251 3,94 mm 100 ISO
Con questo tipo di EXIF, Xiaomi avrebbe dovuto fornire un'immagine più scura dell'Umidigi, ma non è il caso. Xiaomi ha rilevato un volto (carattere a destra) e ha adattato la messa a fuoco di conseguenza. La nitidezza è migliore di Umidigi. Questa impressione di scatti più scuri sull'Umidigi sarà confermata con altre immagini qui sotto.


All'esterno (soleggiato)

Per questo primo test all'aperto, sono andato a fare una passeggiata vicino a una vecchia cava nel tardo pomeriggio. Il cielo era abbastanza chiaro con alcuni veli bianchi, la luce era leggermente arancione perché il sole era già basso nel cielo. Cominciamo con la prima foto con l'Umidigi:
umidigi f1 test photo
Senza confrontare questa foto con un'altra macchina fotografica, ci si rende subito conto che non è buona anche se le condizioni di luce non sono affatto impegnative. I colori non sono ok, la nitidezza non è buona e l'immagine è rumorosa. L'immagine sembra avere una dominanza marrone per gli alberi e il cielo diventa molto azzurro.

Ecco cosa può produrre Xiaomi nelle stesse condizioni:
umidigi f1 test photo
Non c'è bisogno di essere uno specialista per vedere che Xiaomi fa un lavoro migliore. L'immagine è satura di tutti i tipi di colori, la precisione del colore è molto migliore, non c'è rumore e anche la nitidezza eccessiva è migliore. Il Mi 8 Lite non è il miglior dispositivo sul mercato ma fa un lavoro migliore dell'Umidigi.

Facciamo un secondo esempio:
umidigi f1 test photo
Ancora una volta, l'immagine è troppo marrone, è anche rumorosa. La dinamica del colore non è sicuramente buona, è come se l'Umidigi non riuscisse a catturare alcuni colori.

Ancora una volta, controlliamo cosa può fare il Mi 8 Lite:
umidigi f1 test photo
Come nell'esempio precedente, l'immagine è satura di tutti i tipi di colori, si sente la luce calda del sole che tramonta e il blues è molto più profondo.

E infine, una volta ultimo esempio con l'Umidigi:
umidigi f1 test photo
I problemi sono esattamente gli stessi delle immagini precedenti.

Con Xiaomi:
umidigi f1 test photo
Ho scelto questo luogo e questa specifica ora del giorno perché la luce è così bella ma, purtroppo, con l'Umidigi non si ottiene nulla di tutto questo.

Cerco sempre di trovare qualcosa di positivo da dire quando faccio i miei test, ma qui ho avuto davvero difficoltà a trovare qualcosa di positivo sulle prestazioni della Umidigi. Sono quasi dispiaciuto di scriverlo, ma di tutte le fotocamere che ho recensito negli ultimi 2 anni, è semplicemente la peggiore.


foto esterna (nuvoloso)
.
Ho scattato le mie foto per questo test a Newcastle, nel nord-est dell'Inghilterra, è stato un luogo perfetto per fare questo tipo di foto, non ho visto molto sole durante il mio soggiorno. Ho anche colto l'occasione per testare la modalità RAW proposta da Umidigi, noterete che l'elaborazione automatica delle foto non è francamente buona.

umidigi f1 test avis review photo 1

Non c'è da stupirsi, vedo gli stessi problemi osservati in condizioni più favorevoli. Abilitando il RAW, la fotocamera memorizza 2 foto, la foto predefinita in JPG e una versione non elaborata in DNG che può essere aperta con Photoshop per applicare modifiche più avanzate.

Se prendo la DNG da questa foto senza applicare alcuna elaborazione, ottengo questo:
umidigi f1 test avis review photo 1 dng

I colori sono molto più neutri (e più vicini alla realtà), la nitidezza è meno pronunciata, il cielo è grigio invece che bluastro e la foto è un po' meno rumorosa. I principali difetti riscontrati sul JPG di base non sono presenti in questa versione DNG. Che cosa significa?
L'elaborazione automatica non è semplicemente buona. La buona notizia è che questo tipo di difetto può essere corretto, quindi è possibile che la qualità delle foto JPG venga migliorata dopo un aggiornamento.

Se applico l'elaborazione delle immagini con Photoshop, ottengo questo:
umidigi f1 test avis review photo 1 dng photoshop

Non ho forzato il trattamento, ho regolato i colori, rafforzato il cielo, aggiunto qualche dettaglio in pochi secondi ottengo un risultato migliore (e più realistico) rispetto alla foto di default.
Tutte le foto scattate in RAW hanno seguito lo stesso percorso. Ecco un altro esempio con prima la foto elaborata automaticamente da
il dispositivo:
alt="umidigi-f1-test-avis-review--photo-2" width="2500" height="1875" class="alignleft size-full wp-image-4550" />

Anche in questo caso, non è affatto positivo. La foto è globalmente molto scura, i colori non sono ok, è rumorosa.

Ecco come appare con Photoshop:
umidigi f1 test avis review photo 2 dng photoshop

Ancora una volta, il formato DNG funziona molto bene. Anche se possiamo discutere di gusti e colori, questa seconda foto è molto meglio della prima, ma in origine è esattamente la stessa foto. Quindi il sensore di Umidigi non è poi così male!


fotografia esterna (notturna)
.
Ho anche fatto i miei test notturni a Newscastle. L'immagine seguente è un'immagine abbastanza semplice di una strada pedonale dove ci sono molti colori diversi e un contrasto molto forte tra il cielo quasi nero e l'illuminazione dei negozi.

alt="umidigi-f1-test-avis-review--photo-3" width="2500" height="1875" class="alignleft size-full wp-image-4553" />
La foto sembra ok ma troviamo gli stessi problemi delle altre foto ma è meno visibile nelle scene notturne. I colori sono caldi ma non corrispondono alla realtà.
L'immagine è rumorosa ma non troppo rumorosa per questo tipo di immagine. La sfocatura non è correlata alla macchina fotografica, faceva molto freddo e probabilmente tremavo un po'.

Vediamo cosa ci offrirà il formato DNG:
umidigi f1 test avis review photo 3 dng photoshop

Sono giunto alle stesse conclusioni per i tiri notturni. Anche se la foto originale potrebbe essere lusinghiera con i suoi colori saturi, semplicemente non è corretta. Con la DNG ottengo un'immagine più chiara, un contrasto migliore e colori più precisi.



Applicazione foto
.
L'applicazione fotografica predefinita fornita con la fotocamera è molto semplice (e quindi facile da usare). In linea di principio questo dovrebbe essere sufficiente per la maggior parte degli utenti, ma poiché l'elaborazione automatica non è buona, richiederà agli utenti di uscire un po' dalla loro zona di comfort.

Anche la modalità manuale è molto scadente, ad esempio non permette di scegliere la velocità dell'otturatore, questo può essere un problema per oggetti in movimento o scene più scure. L'unico vero vantaggio della modalità manuale è la possibilità di abilitare le foto in formato raw (RAW).

Fortunatamente, ci sono altre applicazioni che sono molto più complete, ma ancora una volta penso che sia un peccato che costringa il cliente a cambiare il proprio comportamento per adattarsi al difetto di un telefono.

Qualità del video


Per testare il video, sono andato in un fiume vicino a casa mia e ho semplicemente camminato l'orizzonte con la macchina fotografica. Purtroppo, il risultato è molto negativo:
La nitidezza è troppo importante, i colori non sono corretti, l'intera immagine è troppo marrone e vediamo grandi aberrazioni cromatiche intorno agli alberi. Si tratta di problemi molto simili a quelli incontrati per la parte fotografica, ma purtroppo non c'è soluzione perché la fotocamera non è in grado di produrre un secondo formato che potrebbe essere modificato dall'utente.

Ecco un altro video scattato in buone condizioni, il risultato è lo stesso:


Per finire questo test video, ecco un video girato di notte sotto la pioggia e in un cimitero in Inghilterra..... Questo video è interessante perché non soffre dei problemi di colore incontrati nei video precedenti. La sensibilità è anche abbastanza buona soprattutto in questo tipo di cattive condizioni. Inevitabilmente, il video è molto rumoroso ma questo è perfettamente normale. Come per le foto, le riprese notturne non soffrono tanto di problemi di elaborazione.

src="https://www.youtube.com/embed/MBX-tiVvWAU" frameborder="0" allow="accelerometer; autoplay; encrypted-media; gyroscope; picture-in-picture" allowfullscreen>

Qualità dello schermo


Quando ho iniziato il telefono, sono rimasto piacevolmente sorpreso dall'intensità del nero, la retroilluminazione è meno aggressiva che su una Xiaomi e il nero era davvero nero. Questa buona impressione in realtà nascondeva un altro problema, lo schermo manca di una certa gamma di colori e quando i colori diventano più scuri tendono a sembrare molto più scuri di quanto dovrebbero essere.

Per confrontare i telefoni nelle stesse condizioni, ho scattato alcune foto al buio con la retroilluminazione impostata al 100% e senza modificare le impostazioni predefinite.

Cominciamo con il blu:
umidigi f1 test avis review ecran screen
A sinistra: Xiaomi Redmi Note 5
Nel mezzo: Umidigi F1
Giusto: Xiaomi Mi 8 Lite
Questa schermata inizia con il nero (RGB 0.0.0) e si sposta gradualmente in blu (RGB 0.0.255) a passi di 5.
Con i 2 Xiaomis, è possibile vedere che lo schermo si allontana rapidamente dal nero per visualizzare i primi colori blu. Con Umidigi, si rimane al buio più a lungo, non si vede il blu più scuro e quando si arriva al fondo dello schermo, il blu non è corretto, devia verso il viola.

umidigi f1 test avis review ecran screen
Questa volta la pagina inizia con il nero e diventa gradualmente verde. Il risultato è lo stesso. Umidigi rimane più a lungo al buio, ma il problema è meno pronunciato rispetto al blu.

umidigi f1 test avis review ecran screen
Con il rosso, stessa osservazione, Umidigi rimane più a lungo nella gamma scura.

Questo test è ovviamente di natura scientifica, volevo solo illustrare ciò che avevo notato con i miei occhi. Avevo notato lo stesso tipo di problema sull'Honor 8x ma l'effetto era limitato al blu. Se non si confronta lo schermo con un altro telefono, non si potrebbe pensare che l'Umidigi abbia questo tipo di problema, ma quando lo si confronta con uno schermo di qualità migliore, la differenza è molto più visibile. È un grosso problema? Se sei un purista, sì, ma per la maggior parte degli utenti, lo schermo è perfettamente a posto, fa anche un lavoro migliore nelle zone scure dando più profondità ai colori più scuri.


Prestazioni GPS


Ho testato la funzione GPS con Google Maps e l'applicazione Offline Maps. Ho eseguito i test con l'Umidigi e con la Xiaomi Redmi Note 5 contemporaneamente. Il GPS funziona bene in generale, ma è meno preciso di Xiaomi. In modalità pedonale, mi trovavo spesso a una decina di metri dalla mia posizione e molto spesso mi trovavo in mezzo a una casa mentre ero per strada. Ho fatto un breve video qui sotto dove si può vedere che l'Umidigi ha problemi con l'orientamento del telefono, sembra che io stia camminando all'indietro. Il posizionamento poi prende scorciatoie attraverso le case.



Sulla strada, il posizionamento è migliore e il GPS funziona abbastanza bene in generale. Ho appena notato un ritardo nella visualizzazione della velocità quando accelero, ma ci vogliono solo pochi secondi. L'Umidigi è un solido compagno di viaggio perché il GPS stradale funziona bene e la durata della batteria vi permetterà di fare molta strada.

Android


L'Umidigi F1 è il mio primo dispositivo con una versione stock di Android. Ho iniziato la mia vita su Android con Xiaomi e mi sono divertito molto, ma ci sono molte recensioni negative sull'interfaccia di Xiaomi, quindi mi stavo chiedendo di che cosa si trattasse. Uno dei problemi più ricorrenti era l'assenza di un cassetto delle applicazioni, ma ora che ho testato anche una versione stock, non capisco perché questo cassetto delle applicazioni sia così importante per alcune persone. Sono passato da Xiaomi Mi 8 Lite a Umidigi trasferendo le mie applicazioni. Sul mio Xiaomi, tutto era ben ordinato per tema, ma su Umidigi tutte le applicazioni sono state messe nel cassetto.




È quindi possibile spostare le applicazioni fino all'area personale sulla schermata iniziale o sugli schermi a destra, ma non capisco la logica alla base di questo cassetto delle applicazioni. Quando si hanno molte applicazioni, il cassetto diventa inutilizzabile perché si dedica più tempo alla ricerca di un'applicazione che al suo utilizzo. Se si personalizza l'interfaccia, si può finire con la stessa applicazione più volte in posti diversi del telefono. È anche possibile mettere la stessa applicazione più volte in una cartella.

È tutto ovviamente una questione di preferenze e abitudine, ma avendo iniziato la mia avventura con Android attraverso un Xiaomi, penso che l'interfaccia stock Android manca di alcune caratteristiche molto utili che si hanno su un Xiaomi. Naturalmente, ci sono anche cose positive da dire, ha il vantaggio di non costringerti a installare alcune applicazioni come con Xiaomi o Honor, l'Umidigi non cercherà di farti creare un account con loro, il tuo solito account Google è perfettamente sufficiente.

Come altri dispositivi Android, le notifiche sono accessibili dalla parte superiore dello schermo. L'interfaccia è abbastanza diretta, troviamo le stesse cose che si trovano in altri telefoni. Mi manca ancora uno strumento di screenshot perché quando provo un dispositivo uso molto questa funzione. Su Umidigi si può fare uno screenshot combinando il pulsante di accensione e il volume verso il basso (o tenendo premuto il pulsante per spegnere). Su Xiaomi, c'è una scorciatoia nelle notifiche ed è molto più conveniente. Umidigi ha anche un'applicazione di cattura video che è molto utile per fare video come quello proposto sopra, ma attenzione, mentre registra lo schermo, registra anche i suoni intorno al telefono. Mentre stavo usando questo strumento di cattura video, sono rimasto sorpreso di sentirmi parlare con mia moglie!

Nella parte inferiore dello schermo ci sono le funzioni standard di Android, il quadrato per accedere alle applicazioni già aperte (per chiuderle se necessario), la rotonda per tornare alla schermata iniziale o utilizzare l'assistente di Google e la freccia sinistra per tornare indietro. Questo meccanismo funziona molto bene ma anche in questo caso preferisco la versione Xiaomi che permette la navigazione a gesti. Questa navigazione è così intuitiva che ho il riflesso per usarlo su tutti i telefoni quando la funzione non è necessariamente disponibile.

Tra le altre cose che mi preoccupano di Android 9.0 è la bolla di notifica, semplicemente non compare. Se non vedo un'email o un messaggio quando arriva, potrei non vederlo a causa di tutte le notifiche già presenti nel centro notifiche. Le applicazioni non visualizzano la bolla quindi è necessario aprire l'applicazione per vedere se ci sono nuovi messaggi. Ho inviato questo come un bug a Umidigi e mi hanno detto che era il comportamento normale. Se questo è il caso, non capisco perché le impostazioni permettono la visualizzazione di una bolla mentre questa bolla non viene mai visualizzata. È davvero un problema fastidioso.

Probabilmente avete capito che non sono un fan di Android 9.0 ma questo non significa che questo sistema operativo non è un male, è solo una questione di gusti o abitudini. Ecco un riassunto di quello che mi è piaciuto e di quello che non mi è piaciuto:

Mi è piaciuto:
- semplicità di configurazione
- la mancanza di incentivi per la creazione di un conto supplementare
- l'assenza di applicazioni indesiderate

Quello che non mi piaceva:
- la notifica bolla non funziona
- nessuna applicazione per la gestione di album fotografici (a meno che non si utilizzi il file manager)
- nessuna navigazione per gesto

Bugs incontrati

>
Umidigi non è un grande produttore, quindi non hanno gli stessi mezzi di un Xiaomi per consegnare al mercato un telefono privo di bug-free. Ecco una lista di alcuni dei bug che ho incontrato:
- interfaccia non completamente tradotta (miscela di inglese e francese)
- all'avvio chiede il codice PIN, ma in realtà chiede il codice del dispositivo. Se si continua ad inserire il codice sbagliato, è possibile bloccare temporaneamente il dispositivo.
- dopo il primo codice da inserire, è necessario inserire il codice PIN vero e proprio e poi il codice dell'apparecchio (2 volte in totale).
- notifiche bolla non funzionano
- non combina le frequenze 4G per ottenere una velocità migliore
- il GPS in modalità pedonale indica la direzione sbagliata
- il sensore delle impronte digitali e del volto non sempre funziona correttamente

Ho contattato il supporto Umidigi, sembrano molto reattivi, quindi spero che risolvano questi problemi velocemente. Puoi seguire l'evoluzione degli insetti qui: https://community.umidigi.com/forum.php?mod=forumdisplay&fid=59

Aggiornamenti


Primo aggiornamento correttivo il 20/03. Questo aggiornamento corregge i bug più importanti. La qualità della foto è leggermente migliorata, ma non è ancora sufficiente. La modalità RAW è scomparsa ed è molto fastidioso perché questo ha reso possibile migliorare le foto. Ho sottoposto questo nuovo problema a Umidigi che apparentemente non aveva notato questo cambiamento, quindi spero che sia un errore e che venga corretto nel prossimo aggiornamento.

Accessori


Non ancora disponibile

Manuale d'uso


https://www.umidigi.com/page-service.html

Umidigi F1 rispetto ad altri


Ho assegnato un punteggio da 1 a 10 per ogni test che determina i punti di forza e di debolezza di un prodotto. Sto usando 0 per criteri che non sono (ancora) stati testati. Un punteggio da 1 a 3 indica una prestazione scarsa (e sì, lo fa), un punteggio da 4 a 6 indica una prestazione media, un punteggio da 7 a 8 indica una buona prestazione e un punteggio di 9 e 10 indica una prestazione eccezionale .
Il punteggio è calcolato in base alle mie misurazioni e quando non ci sono misurazioni, è un'opinione soggettiva basata sulla mia esperienza.

I punteggi non sono statici, cambiano nel tempo perché cambiano le prestazioni dei nuovi prodotti e di questo bisogna tener conto.

Umidigi F1
Finitura di qualità5.006.00
Prestazioni della batteria7.006.00
Prestazioni della CPU5.005.00
Prestazioni GPU5.005.00
Qualità dello schermo5.005.00
Qualità fotografica4.005.00
Qualità video4.005.00
Prestazioni Wi-Fi6.005.00
Velocità di download mobile6.005.00
Sensibilità alla rete mobile5.006.00
Copertura di frequenza7.006.00
Qualità audio6.006.00
Prestazioni GPS6.006.00
Sistema operativo6.007.00
Punteggio totale7778
Classifica globale
1. Samsung Galaxy S20 112 / 140
2. Poco F2 Pro 111 / 140
3. Samsung Galaxy S10+ 107 / 140
4. Xiaomi Mi 9t Pro 106 / 140
5. Xiaomi Mi 10 Lite 5g 101 / 140
6. Xiaomi Mi Note 10 Lite 100.5 / 140
7. Xiaomi Redmi Note 8 Pro 100 / 140
8. Xiaomi Redmi Note 9s 98 / 140
9. Xiaomi Mi 9 Lite 98 / 140
10. Xiaomi Redmi Note 8 97 / 140
11. Xiaomi Redmi Note 7 94 / 140
12. Realme 6 93 / 140
13. Motorola G8 Power 91 / 140
14. Xiaomi Mi A3 89 / 140
15. Honor 9x 88 / 140
16. Xiaomi Redmi Note 9 88 / 140
17. Meizu Note 9 86 / 140
18. Xiaomi Mi 8 Lite 86 / 140
19. Xiaomi Redmi Note 5 85 / 140
20. Umidigi S3 Pro 83 / 140
21. Umidigi F2 82 / 140
22. Samsung Galaxy A21s 82 / 140
23. Poco X3 81.5 / 110
24. Ulefone Armor 7e 80 / 140
25. Honor 8x 78 / 140
26. Umidigi F1 77 / 140
27. Huawei Y6 2019 74 / 140
28. Redmi 9c 57 / 100
29. Redmi 9a 7 / 10


Conclusioni recensione Umidigi F1


Ho giocato con il dispositivo per un paio di settimane ormai, è il momento di una conclusione. L'Umidigi F1 è un dispositivo posizionato tra il fondo e il centro della gamma, quindi deve essere giudicato su questa base e contrapposto ad una Xiaomi Redmi Note 5 piuttosto che ad un Honor 8x o Xiaomi Mi.
8 Lite. La Xiaomi Redmi Note 5 è vincente in quasi tutti i punti se ci limitiamo ad un test superficiale. Se scaviamo un po' più a fondo, ci rendiamo conto che l'Umidigi F1 non è un cattivo concorrente.

Per meno di 200€, avete uno schermo da 6.3 pollici, 128Gb di capacità di archiviazione, batteria da 5150 mAh, supporto per un gran numero di frequenze e un buon chipset grafico. Quindi sì, ha alcuni difetti importanti ma questi difetti possono essere corretti con un aggiornamento.

L'argomento principale a favore della Umidigi F1 è chiaramente la batteria, è anche la prima cosa che mi ha fatto comprare il dispositivo. Oltre al prezzo, la batteria è il secondo criterio di acquisto più importante per i visitatori di questo sito (risultato di un sondaggio).
L'Umidigi è una compagna davvero solida, l'ho usata per fare lunghi viaggi dove il GPS e le applicazioni erano costantemente in funzione, il dispositivo non mi ha mai deluso.

Anche lo schermo Umidigi è un punto di forza nonostante la colorimetria non sempre corretta. La sua tendenza a diventare scuro dà l'impressione di avere più contrasto, lo schermo è enorme (6,3 pollici) senza essere un problema da usare. La tacca di goccia è molto buona.

L'Umidigi F1 offre buone prestazioni della CPU e, in questa fascia di prezzo, offre una delle migliori prestazioni per i chipset grafici. Sarà quindi in grado di eseguire i vostri giochi senza problemi e con la sua batteria, potrete anche giocare più a lungo.

I punti positivi in sintesi:
+ Prestazioni della batteria
+ prestazioni del chipset grafico
+ schermo e tacca di goccia
+ facile da usare (Android 9.0)
+ fabbrica equipaggiata con una pellicola protettiva per schermo protettivo

I punti negativi in sintesi:
- l'elaborazione applicata a foto e video, ma questo potrebbe essere corretto in un futuro aggiornamento perché il sensore non sembra affatto male
- bug di sistema, questi probabilmente saranno corretti in un prossimo aggiornamento

Ho avuto un paio di scambi con la comunità Umidigi sui diversi problemi incontrati. Tutti i bug e i problemi presentati sono stati integrati nella loro coda, non ho questo tipo di supporto da parte dei produttori più grandi e vale la pena sottolineare. I punti negativi di questo test potrebbero quindi trasformarsi in un punto positivo e questo posizionerà questo telefono come un forte concorrente di Xiaomi Redmi Note 5.

Terrò questo telefono? No, ma non per i motivi sopra menzionati. Ho comprato un altro Umidigi (l'S3 Pro) e questo telefono è potenzialmente un killer di punta, penso che Umidigi sia in grado di fare buoni telefoni, quindi tenterò la mia fortuna.

Se non vuoi scommettere su un aggiornamento correttivo o se non vuoi aspettare, ti consiglio la Xiaomi Redmi Note 5 (vedi il mio test nella colonna di destra).

Commenti

Partecipa alla discussione / Poni le tue domande

Il tuo commento verrà pubblicato dopo la convalida. Rispondo a oltre 1500 commenti all'anno nel mio tempo libero, quindi non posso sempre rispondere molto rapidamente. Il tuo indirizzo email non sarà visibile pubblicamente e non verrà utilizzato per scopi commerciali.









Ricevi una notifica via email quando viene pubblicata una risposta