Caricamento delle informazioni, attendere...loading
chiudi questa finestra
Schermo NothingProjector ALR serie nera: test / recensione

notificationsAttivare le notifiche
SpiegazioniAttiva le notifiche per essere avvisato quando sono disponibili nuovi articoli e offerte. Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento. Questa funzione non funziona su iOS.
Su questa pagina:
Dove acquistare
Uno schermo ALR?
Unboxing
Modifica
Test giorno/notte
Test della luminosità
Test del contrasto
Test colorimetrico
Test in scala di grigi
La mia opinione/conclusione
Proiettori Recensione Opinioni

Schermo NothingProjector ALR serie nera: test / recensione


Pubblicato su: 26-09-2023 / Modificata: 30-09-2023

Ho testato una trentina di proiettori negli ultimi 2 anni ma non molti schermi. Non è che non volessi ma per testare gli schermi ci vuole spazio e io non ne avevo ma ho deciso di realizzarne alcuni per poter testare lo schermo di ALR NothingProjector in buone condizioni. Ho iniziato facendo i test del proiettore su una semplice parete bianca, poi sono passato a uno schermo ALR fatto in casa per finire con uno schermo bianco più neutro per poter testare tutti i tipi di proiettori. Oggi ho l'opportunità di testare uno schermo ALR (rifiuto della luce ambientale) di NothingProjector.

Dove acquistare


Puoi acquistare il display ALR NothingProjector da NothingButLabel direttamente sul loro sito o tramite il loro negozio su Aliexpress:
NothingButLabel (sito ufficiale)
Aliexpress

Uno schermo ALR?


Per chi non ha mai utilizzato uno schermo di questo tipo, inizio questo test con una piccola spiegazione. Un proiettore proietta la luce su una superficie e questa superficie in linea di principio restituirà la luce a seconda dell'angolo di incidenza iniziale. Se proietti l'immagine dal basso, parte della luce si rifletterà sul soffitto e perderai luminosità dell'immagine oltre ad avere una stanza parzialmente illuminata a causa della riflessione della luce.

Gli schermi ALR sono progettati per catturare la luce ambientale (ALR = Ambient Light Rejection) tramite un sistema a lamelle per focalizzare la luce catturata in avanti. Ciò permette da un lato di evitare riflessi alla periferia ma anche di aumentare la quantità di luce per l'immagine. Ciò consente quindi di utilizzare questo tipo di schermo in ambienti parzialmente illuminati ma senza poter competere con un televisore per l'utilizzo alla luce del giorno.

L'utilizzo di un materiale grigio per la tela rende anche il nero più nero e crea profondità nell'immagine. Ciò avviene anche a scapito di una perdita di luminosità ed eventualmente di un cambiamento nei colori; questo test mira a misurare questo impatto.

Fedeltà dei colori

Innanzitutto esiste il concetto di differenza colorimetrica che si misura in delta E (abbreviazione: dE). Delta E è un numero che misura la differenza tra il colore di una pellicola e il colore proiettato dal proiettore. Qui è necessario ottenere un delta E pari o inferiore a 3 affinché il colore sia considerato fedele alla fonte. Non tutti i proiettori sono uguali in termini di affidabilità del colore e lo stesso vale per uno schermo. C'è una prima perdita di fedeltà legata al proiettore ed una seconda legata allo schermo.

Per misurare le differenze, misuro il colore all'uscita del proiettore e poi sullo schermo per valutare l'impatto dello schermo sui colori.

Luminosità

Il proiettore è una fonte di luce e questa luce interagirà con la superficie dello schermo. Quando parliamo di luminosità in lumen di un proiettore, dobbiamo immaginare che questa sia la potenza luminosa di un proiettore, quindi non cambia a seconda della distanza. La luminosità dello schermo invece si misura in lux e può variare a seconda della distanza di proiezione e della natura dello schermo. La luminosità diminuisce con il quadrato della distanza. Se sposti il ​​proiettore a 2 metri di distanza, otterrai 4 volte meno luce.

Per misurare la differenza di luminosità, misuro la luminosità in lux su una superficie neutra posta sullo schermo e poi misuro la luminosità sullo schermo mantenendo la stessa posizione di misurazione.

Unboxing


La scatola del display NothingProjector Black Series è abbastanza compatta e contiene assolutamente tutto il necessario per mettere in mostra il display. Il tutto è imballato con cura per occupare il minimo spazio, lo schermo è perfettamente protetto in un tubo di cartone abbastanza spesso. La scatola contiene il telaio in alluminio, il telo e una scatola con tutti gli accessori in quantità sufficiente: molle, cacciaviti, guanti protettivi, tasselli, staffa a muro, viti,...



Modifica


Assemblare uno schermo non è una sfida insormontabile, anzi, ma richiede un minimo di preparazione. La prima cosa da fare è creare spazio per l'editing perché, oltre alle dimensioni dello schermo, dovrai muoverti sullo schermo senza camminarci sopra. Ti consiglio di liberare da 1m a 1m50 attorno allo schermo per raggiungere questo obiettivo. Lo schermo viene fornito con un manuale di assemblaggio molto facile da seguire, ogni parte è etichettata e devi solo seguire le istruzioni. Ho montato lo schermo senza aiuto in 2 ore, puoi ovviamente risparmiare tempo montando lo schermo con qualcuno.

nothingprojector alr black series test review avis recensione prueba opinion beoordeling 6


Il primo passo è assemblare la struttura in metallo, è un passo semplicissimo, non puoi sbagliare. Basta semplicemente montare il telaio, aggiungere la barra centrale e serrare il tutto. Questo passaggio è semplice e abbastanza veloce da eseguire.



nothingprojector alr black series test review avis recensione prueba opinion beoordeling 18


Il secondo passaggio si fa senza cornice perchè dovrete preparare la tela. Dovrete quindi appoggiare il telaio su un lato e appoggiare la tela a terra su una superficie molto piana. Lo schermo è protetto da un tessuto leggero ma questo si può strappare abbastanza facilmente, quindi va maneggiato con cura. È quindi necessario inserire le aste nei condotti su ciascun lato della tela. Pensavo che le aste dovessero combaciare come sul display precedente, ma non è così. C'è sempre un'asta A e un'asta B e si inseriscono una accanto all'altra nel condotto. Non è nemmeno complicato, devi solo assicurarti di combinare gli steli giusti.



Il terzo passaggio consiste nel posizionare la struttura metallica sulla tela. Questo dovrebbe avere il lato nero rivolto verso l'alto e dovresti posizionare la cornice all'interno dell'area nera in modo che corrisponda agli angoli della cornice con i segni bianchi disegnati sulla parte nera dello schermo. Non sono riuscito a posizionare la cornice esattamente nel posto giusto, ma non importa perché la tela verrà tesa nel passaggio successivo.

nothingprojector alr black series test review avis recensione prueba opinion beoordeling 23


La quarta fase consiste nel tendere la tela con le molle. Questo passaggio è probabilmente il più lungo dell'intero processo ed è qui che risparmierai tempo se lavori in coppia. Le molle devono da un lato essere fissate all'asta inserita nel secondo gradino e dall'altro essere fissate al telaio. Le molle hanno un piccolo cerchio metallico che permette di tirarle con una chiave verso il telaio. Idealmente, dovresti seguire l'ordine indicato nel manuale per garantire una buona tensione della tela.



L'ultimo passaggio è posizionare la cornice di plastica attorno allo schermo, questo passaggio è semplice ma ho avuto qualche problema con l'ultimo pezzo da montare, non si adattava perfettamente alla cornice come gli altri quindi ho utilizzato una molla per fissarlo e ha funzionato benissimo.

nothingprojector alr black series test review avis recensione prueba opinion beoordeling 38


Lo schermo di NothingProjector è quasi senza bordi, dà davvero l'impressione di avere un'immagine fluttuante sul muro. Se non si prevede di cambiare schermo regolarmente, è possibile utilizzare le staffe da parete fornite con il proiettore. Non li ho usati perché ho una fila di chiodi posizionati all'altezza corretta che mi danno la possibilità di scambiare gli schermi in base ai miei test.

Come tutti gli schermi di questo tipo, emana un odore chimico, quindi l'ideale sarebbe arieggiare un po' la stanza durante il montaggio e per alcune ore dopo il montaggio. Il giorno dopo il montaggio l'odore era completamente scomparso. Nella foto successiva potete vedere questa struttura rigata nel disegno dello schermo, è questa che cattura la luce proveniente dal basso per rifletterla verso la parte anteriore del proiettore.

nothingprojector alr black series test review avis recensione prueba opinion beoordeling 36


Il livello di finitura del telaio è buono, c'è qualche piccola mancanza nelle giunzioni ma niente di veramente visibile a meno che non si stia con il naso sul telaio.

nothingprojector alr black series test review avis recensione prueba opinion beoordeling 42


Avevo montato lo schermo alla luce del giorno e dopo averlo posizionato, l'ho provato subito e ho scoperto che alla luce del giorno l'immagine era molto più luminosa di quella del mio schermo bianco.

Test giorno/notte


Molte persone mi scrivono per chiedermi quale proiettore scegliere per poter vedere un film in una stanza illuminata e purtroppo devo dire loro la stessa cosa e cioè che un proiettore non è progettato per quello. I proiettori non possono competere con un televisore in una stanza illuminata dalla luce del giorno. Ciò non significa che sia impossibile ma a priori influisce sempre sulla qualità dell'immagine.

Con uno schermo ALR possiamo migliorare la situazione perché questo tipo di schermo concentrerà la luce del proiettore verso chi sta davanti allo schermo, la perdita di luminosità è quindi meno significativa.

Nel video seguente potete vedere l'effetto della luce del giorno sull'immagine e l'influenza dell'angolo di visione. Questo tipo di schermo offre più luminosità sulla parte anteriore e meno sui lati ma trovo che la luminosità non scenda molto quando guardo l'immagine dai lati.

youtube previewyoutube preview


Su uno schermo bianco e nelle stesse condizioni l'immagine è assolutamente inguardabile:
nothingprojector alr black series test review avis recensione prueba opinion beoordeling 53


Test della luminosità


Gli schermi ALR sono costituiti da sottili lamelle che catturano la luce e la rimandano verso la parte anteriore dello schermo. Approfittate così della massima immissione di luce laddove uno schermo normale rifletterebbe parte della luce verso il soffitto o verso i lati a seconda dell'angolo di proiezione. Questo spiega anche perché l'angolo di visione di questo tipo di schermi è più stretto perché la luce viene incanalata verso la parte anteriore del proiettore. Se vi posizionate un po' di lato, teoricamente noterete una perdita di luminosità. Questo tipo di schermo non è quindi ideale in una configurazione in cui ci sono più di 3 persone sedute una accanto all'altra perché le persone alle estremità riceveranno meno luce. Bene, questa è teoria, vediamo nella pratica come si comporta questo schermo.

Impatto sull'angolo

Nel video precedente, puoi vedere che l'angolo di visione non riduce notevolmente la luminosità o la qualità dell'immagine. Questo in realtà mi ha sorpreso un po' perché con il mio primo schermo ALR, il calo di luminosità ai margini era brutale, questo non è il caso di questo schermo NothingProjector.

Ecco alcune foto di esempio scattate dai lati dello schermo:


Queste foto sono state scattate quasi a 180° e la luminosità diminuisce leggermente ma non radicalmente.

Luminosità

Lo schermo NothingProjector Black Series si annuncia con un guadagno (o meglio una perdita) di 0,6 che di fatto si traduce in una perdita di luminosità del 40%. Ho misurato la luminosità al centro con un'immagine completamente bianca misurando prima la luminosità da una superficie neutra e ho ottenuto 347 lux. Ho quindi misurato la luminosità dello schermo del NothingProjector e ho ottenuto 248 lux nelle stesse condizioni. Ho quindi un guadagno di 0,71 invece dello 0,6 annunciato e le mie misurazioni sono abbastanza coerenti con quanto visto da altri tester.

Un guadagno di 0,6 significa che l'immagine è complessivamente più scura perché l'obiettivo è abbassare i neri a un livello inferiore e quindi creare più profondità nell'immagine. Ovviamente anche gli altri colori sono interessati, quindi misurerò l'impatto iniziando dal nero.

Impatto sul nero

Ho misurato un nero a 0,02 cd/m² ed è di gran lunga il nero più scuro che ho misurato finora. Il nero è il grande punto debole dei proiettori perché un proiettore non è in grado di spegnere alcuni pixel per simulare il nero, proietterà quindi un grigio scuro. L'ultimo proiettore che ho testato prima di questo schermo emetteva circa 10 cd/m² prima della calibrazione e il nero era davvero grigiastro. Dopo la calibrazione sono tornato a circa 5 cd/m², che è ancora significativamente più alto del nero misurato per questo schermo.

Per vostra informazione, 1 cd/m² corrisponde alla luce di una candela su una superficie di 1 m².

Impatto sulla luce

Questa schermata abbassa la luminosità dell'immagine per ottenere un nero più profondo ma questo influisce anche sugli altri colori. Potete quindi utilizzare questo tipo di schermo solo con proiettori luminosi, altrimenti le zone chiare dell'immagine risulteranno troppo scure. Per questo test ho utilizzato uno Xiaomi Laser Cinema 2 e con questo tipo di proiettore non avrete problemi di luminosità.

Riflessioni sulla periferia

Nell'immagine seguente, ho proiettato un'immagine bianca sul mio schermo bianco dallo Xiaomi Laser Cinema 2 che si trova alla base dello schermo. Qui possiamo vedere chiaramente il bianco riflesso sul soffitto:
nothingprojector alr black series test review avis recensione prueba opinion beoordeling 44 1


Gli schermi ALR sono progettati per catturare la luce ambientale e reindirizzarla verso il centro, quindi in linea di principio generano molti meno riflessi nella sala di proiezione. Stavo utilizzando uno schermo bianco prima di testare questo schermo NothingProjector e quando l'immagine era luminosa, ho notato dei riflessi in tutta la mia stanza e non ero più nell'oscurità totale. Questo non mi ha mai disturbato, ma il confronto con questo schermo è piuttosto sorprendente perché non ho quasi alcun riflesso e la mia stanza nel complesso rimane molto buia, il che migliora l'esperienza in modo abbastanza piacevole.

nothingprojector alr black series test review avis recensione prueba opinion beoordeling 42 2

C'è, tuttavia, un punto da tenere in considerazione e ricevo molti commenti su questo argomento. Per poter adattare l'immagine alle dimensioni dello schermo, dovrai giocare con il posizionamento del proiettore ma probabilmente questo non sarà sufficiente per riuscire a far rientrare l'immagine con precisione nella cornice dello schermo. Quindi dovrai utilizzare la correzione trapezoidale per applicare alcune regolazioni. Dovrebbe essere chiaro che l'utilizzo di un trapezio non modifica l'area di proiezione del proiettore, ma modifica la dimensione dell'immagine all'interno dell'area di proiezione. Ciò significa che il proiettore continuerà a inviare luce all'esterno dello schermo anche se non diffonde più l'immagine in quest'area. Ciò risulterà in un'area leggermente grigia attorno allo schermo. Questo non è un bug o un difetto del proiettore, a meno che non si disponga di uno zoom ottico, il cono di proiezione non cambia.

Test del contrasto


Il contrasto misura la differenza tra le aree chiare e scure dello schermo e un proiettore in grado di visualizzare un bianco molto luminoso e un nero molto profondo presenta quindi un contrasto elevato. Gli schermi ALR non sono bianchi, solitamente sono grigio scuro. Per quello? Innanzitutto si tratta di materiale con particelle metalliche che riflettono la luce ma un colore scuro permette di scurire le zone scure dell'immagine e quindi dare più profondità.

Questa soluzione non è una soluzione magica che risolverà il problema del contrasto di un proiettore a basso contrasto. Uno schermo ALR creerà più profondità nell'immagine diminuendo l'intensità del nero ma diminuirà anche l'intensità del bianco. Concentrare la luce limiterà l'impatto della perdita sul bianco ma non raddoppierà il contrasto.

Test colorimetrico



Gli schermi raramente hanno colori neutri, anche gli schermi bianchi possono causare differenze di colore. Bisogna esserne consapevoli perché se si paga qualche centinaio di euro per uno schermo di buona qualità, potrebbe non essere possibile sfruttarlo appieno se non si ha la possibilità di adattare la colorimetria del proprio proiettore.

Anche a questo serve la calibrazione perché anche con un proiettore correttamente calibrato in fabbrica, dovrai adattarlo alla tua superficie di proiezione e alle sue specificità. La calibrazione non è possibile senza una sonda e la combinazione di ciascun proiettore/schermo può essere potenzialmente diversa. Ecco perché per lo stesso proiettore si possono ottenere misurazioni diverse a seconda dello schermo o della presenza di luce nella stanza.

Per comprendere l'impatto sulla colorimetria di questo schermo NothingProjector, ho effettuato diversi tipi di misurazioni:
- proiettore: ho utilizzato lo Xiaomi Laser Cinema 2 per tutte le misurazioni
- modalità immagine: ho utilizzato la modalità cinema (preconfigurata) e una configurazione dopo la calibrazione
- misurazioni: ho effettuato le misurazioni all'uscita del proiettore con la sonda puntata verso il proiettore per evitare qualsiasi forma di inquinamento nella misurazione, ho poi misurato la colorimetria sullo schermo. Gli schermi utilizzati sono posizionati in 2 posizioni diverse, quindi ho dovuto misurare due volte i colori all'uscita del proiettore.
- schermo: ho utilizzato due schermi per effettuare le misurazioni per misurare ogni volta le differenze tra ciò che esce dal proiettore e l'immagine proiettata sullo schermo

Misurazioni sullo schermo bianco

- misurazioni in modalità proiettore/cinema (alla base dello schermo bianco):
Bianco dE 11.1
Rosso dE 12.9
Verde dE 8.9
Blu dE 14
Questi valori sono lontani dall’essere ideali, ma questo non è importante in questa fase. Come la maggior parte dei laser, il bianco è fortemente influenzato dal blu che è troppo dominante.

- misurazione su schermo bianco/modalità cinema:
Bianco dE 11
Rosso dE 12.8
Verde dE8
Blu dE 13.1

Qui vediamo che lo schermo bianco non è così neutro, le differenze non sono molto importanti ma sono molto reali. Il blu è ancora dominante nel bianco rendendo l'immagine un po' troppo fredda.

Misurazioni sulla schermata ALR

- misurazioni in modalità proiettore/cinema (alla base dello schermo NothingProjector):
Bianco dE 9.1
Rosso dE 9.6
Verde dE 7.8
Blu dE 12.9
Le misure di base sono diverse. Per quello? Ciò mostra chiaramente che la posizione del proiettore gioca un ruolo nella colorimetria. Il proiettore qui è stato posizionato in un'altra posizione nella mia sala di proiezione dove c'è meno inquinamento luminoso dovuto a una finestra oscurata.

- misurazione sullo schermo NothingProjector / modalità cinema:
Bianco dE 10.8
Rosso dE 9.3
Verde dE 7.3
Blu dE 13.5
Come puoi vedere, lo schermo di NothingProjector non è neutro, il blu è ancora più dominante. Il bianco era blu al 111% senza lo schermo ed è salito al 116% con lo schermo. Vedo anche l'effetto sul ciano.

Calibrando il proiettore sono riuscito ad abbassare il blu al 104% del bianco per portare il dE del bianco intorno a 5. Se non hai una sonda non potrai misurare questa differenza ma il blu è così dominante che abbassare il blu non può che avere effetti positivi sulla tua immagine. Idealmente, dovresti rafforzare leggermente il rosso e ridurre leggermente il verde.

Test in scala di grigi


Se utilizzo gli stessi ingredienti del test precedente (proiettore, schermo, posizione, ecc.), posso misurare anche l'influenza dello schermo sui livelli di grigio.

- misurazioni in modalità proiettore/cinema (alla base dello schermo bianco):
Grigio dE 7,09 (max 19,69)
Gamma: 2,62

- misurazione su schermo bianco/modalità cinema:
Grigio dE 8.1 (max 21.78)
Gamma: 2,37
Qui vediamo abbastanza chiaramente l'influenza dello schermo bianco con guadagno, tutti i grigi diventano più chiari e si discostano dalla norma.

- misurazioni in modalità proiettore/cinema (alla base dello schermo NothingProjector):
Grigio dE 6,67 (max 13,03)
Gamma: 2.14
Anche qui vediamo l'influenza della posizione dei riflettori. Lo schermo di NothingProjector è posizionato in fondo alla stanza a una distanza maggiore dalla finestra oscurata e i risultati sono migliori con esattamente le stesse impostazioni e lo stesso proiettore.

- misurazione sullo schermo NothingProjector / modalità cinema:
Grigio dE 5,8 (max 12,20)
Gamma: 2,29
Lo schermo di NothingProjector migliora i livelli di grigio in modo naturale, soprattutto se lo confrontiamo con lo schermo bianco che tende a deteriorarli. Anche senza le misurazioni il deterioramento è visibile ad occhio nudo ma questo schermo bianco non è progettato per i proiettori UST, quindi non è molto sorprendente.

- misurazione su NothingProjector/schermo calibrato:
Grigio dE 1,92 (max 6,21)
Gamma: 2.17
Dopo alcuni adattamenti ottengo un buon dE di 1,92 e una gamma di 2,17. Penso che dedicando un po' più di tempo probabilmente potrei fare di meglio, ma lo scopo di questo articolo non è testare il proiettore ma piuttosto lo schermo e le sue proprietà naturali.

La mia opinione/conclusione


Ho avuto l'opportunità di utilizzare diversi schermi prima di testare questo schermo NothingProjector ma non avevo mai fatto un test approfondito come questo. Quindi ho colto l'occasione per testare l'altro mio schermo per confrontarlo con questo per illustrare le differenze tra uno schermo bianco e uno schermo ALR. Il risultato non mi ha sorpreso ma mi ha permesso di quantificare le differenze con i numeri ed evitare di avere un giudizio troppo soggettivo. La conclusione sarà quindi forse un po' tecnica, ma in linea di principio dovresti essere in grado di orientarti.

Angolo di visione: buono
Visibilità delle particelle metalliche: no
Punto caldo: nessuno
Deviazione del colore: leggera deviazione, dominante blu
Deviazione della scala di grigi: miglioramento
Guadagno/perdita di luminosità: 0,71
Guadagno/perdita di contrasto: medio
Biveau di nero: eccellente
Montaggio: facile
Odore chimico: limitato

Questo schermo ALR di NothingProjector soddisfa quindi tutte le aspettative e anche oltre. Aggiungerà valore reale al tuo proiettore USB aggiungendo profondità all'immagine e riducendo l'effetto negativo della luce ambientale. Per ragioni pratiche ho utilizzato uno schermo bianco per tutti i miei proiettori ma mi rendo conto che uno schermo di questo tipo migliora l'immagine ben oltre uno schermo bianco neutro.

Il posizionamento di prezzo di questo proiettore lo rende molto interessante perché la maggior parte degli schermi equivalenti di altre marche sono significativamente più costosi e non necessariamente di migliore qualità.

Ti piace questo articolo? Condividilo, mi aiuterà molto
Lavoro da solo, quindi non ho il budget dell'azienda per la pubblicità. Siete i miei primi ambasciatori e potete aiutarmi condividendo i miei articoli sui vostri social network, forum, articoli,...
Condividi su Meta/Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su LinkedIn
Proiettore Viewsonic X2 4k: test e recensioni
Sulla carta, il proiettore Viewsonic X2 4k ha tutte le qualità che si possono desiderare: è luminoso, ha un buon contrasto ed è ottimo per i giochi. Cosa gli manca?
Xgimi Horizon: test / recensione (+ vs Horizon Pro)
Ho iniziato la mia avventura nel mondo dei proiettori Xgimi con l'H1, ora testerò il mio quarto proiettore Xgimi con l'Horizon (e il confronto con il Pro)
XGIMI Halo+ test e recensione
L'XGIMI Halo+ sembra un XGIMI Horizon tagliato a metà, ma fortunatamente la qualità e la funzionalità non sono state divise in due.
Dangbei Atom : test / recensione
I proiettori portatili sono di gran moda, ma le storie di successo sono poche. Il Formovie S5 ha aperto la strada al successo e questo Dangbei Atom potrebbe seguire le sue orme.
JMGO N1 Ultra : test / recensione
JMGO colpisce duro (in teoria) con il suo nuovo proiettore N1 Ultra. Poco più di 1000€ per una bestia da corsa, sembra irreale.
Proiettore 4k Optoma UHD38x: test / recensione
Contrasto, luce, colore... l'Optoma UHD38x ha tutte le qualità necessarie per diventare il vostro prossimo videoproiettore. Scoprite i suoi punti di forza e di debolezza.
Thundeal TDA6 : test / recensione
Il Thundeal TDA6 è un proiettore LCD che ho acquistato per meno di 200 euro. Può competere con i DLP di fascia media?
XGIMI Horizon Ultra : test / opinione
La gamma XGIMI Horizon è in circolazione da 2 anni e la concorrenza ha avuto il tempo di reagire, ma questo nuovo XGIMI Horizon Ultra metterà le cose in chiaro.
Formovie S5: test / recensione
Il Formovie S5 sta scuotendo il mercato dei proiettori portatili con una sorgente laser, un suono eccellente e un consumo energetico ridicolo.
Wanbo T6 Max: test / recensione
Dopo aver testato l'entry-level Wanbo T6 Max, è ora il turno del Wanbo T6 Max che offre 1080p in un formato ultra portatile.
Anker Nebula Cosmos Laser 4k: test / recensione
Mi è piaciuto molto il primo proiettore Nebula che ho comprato, quindi non ho potuto resistere a provarne un altro con un laser 4k.
Blitzwolf VT2 : test / recensione
Il Blitzwolf VT 2 è un vero e proprio proiettore portatile, minuscolo e funzionante a batteria, il candidato ideale per portare con sé film e serie in vacanza.
Fengmi V10 (VX): recensione e opinione complete
Sono stato tentato da questo Fengmi perché sulla carta offre un'esperienza unica in questa fascia di prezzo con il 4k, un suono superbo e una frequenza di 240hz.
Optoma Cinemax D2 Smart: test / recensioni
Non avevo ancora testato un proiettore di questo marchio e per questa prima volta guarderò subito il top di gamma. Può competere con lo Xiaomi Laser Cinema 2?
Proiettore laser Philips Screeneo U5: recensioni
Philips sta lanciando i proiettori laser UST 4k con questo Screeneo U5 attraverso il crowdfunding. Ha un buon profumo!
Wemax Nova laser 4k: test / opinione
Non avevo ancora avuto modo di testare un proiettore a marchio Wemax ma ho colmato questa lacuna con il Wemax Nova 4k
Schermo NothingProjector ALR serie nera: test / recensione
Vi state chiedendo se uno schermo ALR sia utile? Ho testato il NothingProjector Black Series con una serie di misure per dimostrarne l'utilità.
XGIMI Mogo 2 Pro recensione / test completo
Avevo provato il primo Mogo ed ero rimasto stupito dalla capacità di questo piccolo proiettore a batteria, 2 anni dopo ecco il suo successore. Sarà in grado di fare meglio?
Thundeal TD98 : test / opinione
È la prima volta che provo un proiettore di questo marchio che esiste da tempo. Una bella scoperta o un vero e proprio flop?
Xiaomi Laser Cinema 2: test / recensione
Di solito provo proiettori entry o mid-range ma questa volta ho rotto il mio salvadanaio per testare il top del top con questo Xiaomi Laser Cinema 2
XGIMI Elfin: recensione completa
XGIMI Elfin è un proiettore portatile a 1080p che teoricamente combina tutte le qualità di un normale proiettore, questo Elfin sarà un altro successo?
Xiaomi Mi Smart Projector 2 Pro: test / recensione
Xiaomi sta producendo tutti i tipi di prodotti e dopo i telefoni, Xiaomi ha rilasciato alcuni buoni proiettori con la stessa strategia di offrire un buon prodotto per un prezzo inferiore alla concorrenza.
Proiettore BenQ TH575 : test / recensione / prezzo
Questo videoproiettore BenQ è un proiettore a 1080p con lampada progettato per i giocatori e venduto a un prezzo accessibile; è anche il primo videoproiettore BenQ che ho testato.
JMGO U2 4k laser: test / recensione
Non ho testato un proiettore laser da molto tempo e questo JMGO U2 ha tutto sulla carta per superare qualsiasi cosa abbia testato... in teoria comunque!
Blitzwolf BW V2: test / recensione
Blitzwolf produce proiettori entry level con un design a volte militare, questo BW V2 sembra iniziare un cambiamento verso una gamma più alta.
Wanbo T2R Max: test / recensione
Questo è il terzo proiettore Wanbo che ho testato e il marchio migliora con ogni modello, offrendo sempre di più a un prezzo inferiore.
Wanbo X1: test / recensione
Di solito provo proiettori di fascia media, ma a volte faccio delle eccezioni verso l'entry level quando il prodotto sembra valerne la pena. Con il Wanbo X1, non c'è bisogno di rompere la banca, ma l'immagine è buona?
Blitzwolf BW-VP13 : test / opiniones
Blitzwolf riesce a produrre proiettori a basso costo che sono capaci di una buona qualità d'immagine ma bisogna essere in grado di accettare altri difetti, questo VP13 farà meglio del precedente Blitzwolf che ho provato?
Blitzwolf BW VP9: test / recensione
Blitzwolf è un marchio cinese che vende tutti i tipi di prodotti tra cui proiettori a basso costo, ho scelto il loro ultimo modello per vedere quanto vale.
Xiaomi Mi Smart Compact Projector: test / recensione
Xiaomi non vende solo telefoni, ma produce anche buoni proiettori e questo Mi Smart Compact è probabilmente uno dei migliori proiettori entry level 1080p.
page index
Indice
prices
Prezzo
notifications
Avvisi
category
Categoria
comments
reazioni


Domande/Commenti