Su questa pagina:
Confronto dei prezzi
Informazioni su Dreame
Panoramica
Impacchettamento
Applicazione/Configurazione
Test di rilevamento ostacoli
Test di aspirazione
Test di pulizia
Rumore di funzionamento
Autonomia
Comandi vocali Google/Alexa
Conclusione / Opinione finale
Domande e risposte

Iscriviti
Iscriviti al mio canale YouTube per ricevere gli aggiornamenti.
Dreame Bot L10 Pro: test / recensione

Dreame Bot L10 Pro: test / recensione

Categoria: casa

[b]Ho comprato il mio primo aspirapolvere robot nel 2018 e anche se era uno stupido, ha fatto il suo lavoro raccogliendo il piccolo sporco quotidiano. Ce l'ho ancora oggi, ma il suo ruolo è limitato all'aspirazione delle camere da letto, poiché queste sono stanze più facili da pulire per un robot con un percorso leggermente casuale. All'inizio del 2021, sono davvero entrato nel 21° secolo con un aspirapolvere robot Yeedi che ha sostituito il vecchio robot iLife per il soggiorno. Così ora ho una buona base per testare altri robot e ora è il turno del Dreame Bot L10 Pro che sembra uscito da un film di fantascienza[b][b][b][b]

Confronto dei prezzi

[b]
Aspirateur sans fil Dreame V10 Pro 450W 22000Pa Moteur de nouvelle génération - Version EU...
2021-10-21 07:01
270 USD
Dreametech D9 Robot Vacuum and Mop Cleaner, Lidar Navigation Robot Vacuum Sweep and Mop 2-in-1, 3000...
2021-10-21 07:03
300 USD
dreame bot l10 pro robot vacuum cleaner for home superb lidar navigation 4000pa suction 150mins auto...
2021-10-21 10:41
346 USD
Dreame D9 Robot Aspirateur Laveur 2 en 1, Alexa, Wi-FI, avec Navigation Intelligente, 3000 Pa Puissa...
2021-10-21 11:01
300 EUR
dreame bot l10 pro robot vacuum cleaner for home superb lidar navigation, 4000pa suction ,150mins au...
2021-10-19 22:49
352 USD
Dreame L10pro Saugroboter mit Wischfunktion #425...
2021-10-21 06:18
315 EUR
[b][b]

Informazioni su Dreame

[b]Potresti non avere ancora familiarità con Dreame, quindi faccio una breve deviazione per darti un po' di background. Dreame è una società cinese fondata nel 2015 e fa parte dell'ecosistema Xiaomi. Tutto questo potrebbe non significare nulla per voi, ma Xiaomi è una delle più importanti aziende tecnologiche in Cina e la sua presenza internazionale è solo in crescita. Dreame ha il supporto di un gigante tecnologico cinese, quindi non è un piccolo produttore senza importanza. Dreame si posiziona nella fascia alta del mercato cinese e, come vedrete dalle immagini, si tratta di prodotti progettati per essere nella fascia premium.[b][b]

Panoramica

[b]
[b]5 anni fa, gli aspirapolvere robot erano ancora una curiosità che solo pochi smanettoni usavano, la situazione è ben diversa oggi, ci sono molti prodotti e fare una scelta non è sempre facile. Questo Dreame Bot L10 Pro è il terzo robot aspirapolvere che ho testato, quindi non ho un'esperienza enorme ma probabilmente è 3 volte più della maggior parte delle persone.[b][b][b]Caratteristiche[b][b][b]1. Sistema di rilevamento Lidar.[b]
[b]Il lidar scansiona il suo ambiente in 3 dimensioni e in teoria gli permette di rilevare meglio gli ostacoli e adattare il percorso senza incorrere in ogni ostacolo che incontra. I robot precedenti che ho testato tendono a toccare il loro ambiente per rilevare gli ostacoli.[b][b]2. Potenza di aspirazione[b]
[b]Il Dreame L10 Pro utilizza due spazzole per facilitare il processo di aspirazione, la prima spazzola è progettata per portare lo sporco sotto l'aspirapolvere, la seconda spazzola porta lo sporco nell'aspirapolvere che poi fa l'aspirazione. Il Dreame L10 Pro ha una forza di aspirazione di 4000 Pa, che è quasi il doppio del Yeedi che ho provato qualche settimana fa. Il rapporto prezzo/vuoto è migliore con il Dreame.[b][b]3. Grande serbatoio per la polvere[b]
[b]Il serbatoio della polvere ha una capacità di 570 ml, che è il più grande serbatoio che ho testato finora, occupa quasi tutta la larghezza del robot ed è dotato di filtri Hepa per tutta la sua lunghezza. Questi filtri sono sostituibili.[b][b]4. Batteria da 5200 mAh[b]Con una batteria di questo tipo, il Dreame Bot L10 Pro dovrebbe essere in grado di funzionare per 2,5 ore, vedremo nella pratica se sarà così ma con una tale capacità della batteria, l'autonomia dovrebbe essere buona.[b][b][b]Una piccola panoramica[b][b]
[b]Il sistema di rilevamento è molto visibile sia davanti che sopra il robot, non si può mancare.[b]
[b]La superficie del robot è lucida, è abbastanza bella da guardare, ma come con i telefoni lascerete presto impronte digitali su di essa.[b]
[b]Il coperchio si apre facilmente, il serbatoio è facilmente accessibile e c'è anche un indicatore wifi per vedere se l'aspirapolvere è collegato. Un pulsante di reset permette di resettare il robot.[b]
[b]Le ruote dentellate permettono una migliore presa su superfici difficili e le molle permettono al robot di essere sollevato in modo che possa scivolare su certe superfici come passare su un tappeto.[b]
[b]La spazzola interna è rimovibile e facile da pulire, se qualcosa si blocca, il robot aspirapolvere ti chiamerà per chiedere aiuto.[b]
[b]Il mop è montato sul retro, è riutilizzabile ma statico, quindi scivola sul pavimento secondo i movimenti dell'aspirapolvere. Il serbatoio dell'acqua è abbastanza piccolo, può contenere 270ml.[b]
[b]I sensori sono presenti ovunque e qui in particolare per evitare di cadere dalle scale.[b][b][b]Il Dreame Bot L10 Pro offre tutto quello che ci si aspetta da un aspirapolvere, ecco tutte le foto che ho fatto prima di testarlo.[b][b][b]

Impacchettamento

[b]
[b]Il packaging non è molto importante nell'uso di un prodotto, ma in linea di principio dà un'idea abbastanza chiara del suo posizionamento. Dreame punta al segmento premium. La scatola contiene il robot aspirapolvere, due manuali, una spazzola rimovibile per rimuovere lo sporco da sotto l'aspirapolvere, un mop e una docking station. La docking station è alimentata lateralmente, il che penso non sia ottimale in quanto significa che il cavo di collegamento sarà sempre visibile e a portata di mano del robot. [b][b][b][b]

Applicazione/Configurazione

[b]Per controllare il Dreame Bot L10 Pro è necessario utilizzare l'app Xiaomi Home. Ero un po' in apprensione prima di dover utilizzare questa app perché questa app è stata sviluppata per controllare molti dispositivi diversi e questo spesso porta ad una perdita di specializzazione per alcune funzioni. Fortunatamente questo non è proprio il caso. [b][b]Il primo passo è mettere l'aspirapolvere in modalità "scoperta" premendo contemporaneamente i pulsanti quadrato e casa. Poi devi usare lo scanner dell'app per trovare l'aspirapolvere. Non sono mai riuscito a trovare l'aspirapolvere in modalità automatica con lo scanner, ho dovuto farlo manualmente ma non è nemmeno molto complicato. C'è un piccolo trucco per evitare di girare in tondo per troppo tempo. Per associare l'aspirapolvere dopo averlo messo in modalità "discovery" devi andare nel tuo menu wifi per elencare tutte le reti wifi disponibili. Da lì dovresti vedere il Dreame apparire nella lista, connettiti a quella rete e se il tuo telefono dice che non riesce a trovare una connessione internet, va bene, puoi ignorare il messaggio. Ho dovuto ripetere l'operazione diverse volte non perché l'associazione non funzionasse ma perché non ero tornato nel menu principale dell'applicazione (perché non è chiaro). Quindi non basta tornare indietro di un passo perché appena sentite la voce in inglese (potete cambiare la lingua con l'app) che conferma l'associazione, potete tornare alla schermata iniziale dell'app, lì vedrete il vostro Dreame.[b][b]L'app Xiaomi Home è abbastanza ben progettata, vi mostrerà la mappa di dove l'aspirapolvere è stato, vi mostrerà gli ostacoli così come dove il robot è stato effettivamente durante l'ultima pulizia. È quindi possibile lanciare l'aspirapolvere per una normale sessione di pulizia o chiedergli di pulire una stanza o un'area all'interno di una stanza. La mappa è molto dettagliata e gli ostacoli sono chiaramente visibili.[b][b]È possibile configurare l'aspirapolvere dai 3 punti verticali in alto a destra dello schermo, non è molto visibile ma tutto è in questo menu. È possibile cambiare la lingua dell'aspirapolvere, cambiare l'intensità della pulizia, impostare fasce orarie, gestire il livello dell'acqua o creare scenari di automazione come pulire la cucina dopo cena o pulire una stanza quando nessuno dorme.[b][b]È possibile inviare l'aspirapolvere a pulire/aspirare un'area all'interno di una stanza, questa funzione funziona ma ho notato una mancata corrispondenza tra l'area scelta e quella effettiva. [b][b]Se si spostano i mobili o gli ostacoli, il robot dovrà cercare di localizzarsi con altri oggetti che non si sono spostati ma questo tempo di localizzazione allungherà leggermente il tempo di pulizia.[b][b]

Test di rilevamento ostacoli

[b]Il rilevamento degli ostacoli è una delle caratteristiche che Dreame ha evidenziato per questo modello di aspirapolvere. Tutti gli aspirapolvere di questo tipo hanno il rilevamento degli ostacoli, ma la maggior parte delle volte il raggio di rilevamento è piuttosto breve e il robot tende a toccare o addirittura spingere gli ostacoli per mappare la zona. Il Dreame Bot L10 Pro funziona un po' diversamente, utilizza la tecnologia Lidar per scansionare l'ambiente fino a pochi metri di distanza. L'ho notato abbastanza rapidamente quando ho iniziato la prima pulizia perché alcune stanze adiacenti sono apparse sulla mappa che l'aspirapolvere non aveva mai visitato.[b][b]Rilevare in anticipo è buono, ma è davvero utile? L'ho trovato abbastanza utile perché il Dreame ha molte meno probabilità di urtare l'ambiente circostante e quindi meno probabilità di spostare oggetti che non sono correttamente attaccati. Ho avuto esempi con altri aspirapolvere dove un robot si è incastrato sotto una catena e ha viaggiato con la sedia che gli si è incastrata intorno, ho anche un esempio dove un aspirapolvere ha quasi fatto cadere una lampada perché l'ha colpita troppo forte. Ecco un video del primo avvio, si può vedere che il Dreame non colpisce gli ostacoli, li anticipa molto meglio di un normale aspirapolvere.[b][b][b]Attenzione: gli oggetti scuri sono meno rilevati, l'aspirapolvere può avvicinarsi molto di più ad essi.[b][b]Il Dreame è molto più cauto nei confronti degli ostacoli, ma bisogna evitare di lasciare in giro oggetti come cavi o fili perché il Dreame non li eviterà. Avevo fatto un arco da freccia con un pezzo di legno e una corda per mio figlio, l'ho lasciato per terra per vedere come avrebbe reagito il Dreame e lui non l'ha visto. Si è avvicinato e la corda si è avvolta in una delle ruote e il robot ha continuato a muoversi. Ho dovuto tagliare la corda per poter rimuovere l'arco a freccia. Quindi, come minimo, è necessario rimuovere qualsiasi oggetto vicino al terreno che potrebbe rimanere incastrato nelle ruote. Guardate voi stessi:[b]
[b][b]Ho poi fatto un piccolo test in cui ho lasciato le mie sedie sotto il tavolo tranne una per creare un'apertura, l'obiettivo era quello di vedere se il robot sarebbe riuscito ad entrare in questo spazio chiuso e se era in grado di uscire prima che la batteria fallisse. [b][b][b][b]Il Dreame Bot non solo è riuscito ad entrare nell'area sotto il tavolo, ma ne ha liberato una parte ed è riuscito ad uscire. La cosa interessante è che non ha urtato nessuna sedia, si è adattato completamente. Quello che non si vede nel video è che poi è tornato a pulire la zona che aveva ignorato.[b][b]In questo secondo esempio, ho sollevato il coperchio di una sedia per vedere se il robot ci sarebbe passato sotto. Il Dreame ha una sporgenza sulla schiena che lo rende più alto di altri pulitori, quindi non si adatterà dappertutto. Tuttavia, nell'esempio seguente possiamo vedere che il rilevamento è abbastanza accurato in quanto passa entro pochi millimetri dal bordo della sedia, esce per riesaminare l'ambiente e poi si muove con più decisione verso la sedia. Il lato è invece più basso, non entrerà da questo lato, stessa cosa se il coperchio è abbassato, l'aspirapolvere non passerà.[b][b][b][b]Ho anche testato il rilevamento di oggetti più piccoli come questo Playmobil e il Dreame L10 Pro è il primo aspirapolvere che non ha investito il Playmobil:[b][b]Ho ripetuto questo test diverse volte e il Playmobil è caduto una o due volte, mentre negli altri casi il robot è passato.[b][b]

Test di aspirazione

[b][b][b]Il Dreame Bot L10 Pro è unico in quanto ha solo una spazzola per riportare lo sporco nella zona di aspirazione, questa è la prima volta che ho provato un robot con una sola spazzola e inizialmente ho trovato il suo comportamento un po' strano. Il motivo? Perché la spazzola si trova sul lato destro, l'aspirapolvere deve far combaciare il suo lato destro con i muri o i mobili che incontra sulla sua strada per essere in grado di attirare lo sporco nell'area di aspirazione. Dove un aspirapolvere a due spazzole può andare in entrambe le direzioni, questo modello deve andare in una direzione.[b][b]Ci sono 4 modalità di aspirazione: tranquilla, standard (quella usata nel video precedente), forte e turbo. Ho trovato la modalità standard un po' più rumorosa di altri aspirapolvere di questo tipo che ho provato. Le altre modalità saranno oggetto di un video separato.[b][b]In modalità standard, la forza di aspirazione è sufficiente per una pulizia regolare e la forza di aspirazione è abbastanza paragonabile a quella che ho visto su altri aspirapolvere di questo tipo. Se le vostre stanze hanno molti angoli difficili da raggiungere, allora dovrete aumentare la potenza per sperare di raccogliere lo sporco negli angoli che il robot non può raggiungere.[b][b]Ho testato la capacità di aspirazione del Dreame L10 Pro mettendo grandi briciole di pane sul pavimento, non ho un cane o un gatto, quindi ho cercato di trovare qualcosa che fosse il più vicino possibile al cibo per cani/gatti. Il Dreame L10 Pro ha fatto abbastanza bene, è letteralmente passato attraverso lo sporco senza lasciare nulla dietro di sé. Dopo diversi passaggi, solo una piccola briciola è sopravvissuta al passaggio del robot.[b][b][b]

Test di pulizia

[b]
[b]Il serbatoio dell'acqua si trova sul retro del robot e può essere rimosso premendo un pulsante su ogni lato dell'aspirapolvere, la procedura è abbastanza facile. Il serbatoio è molto piccolo e la sua forma piatta rende difficile riempirlo, in quanto non è possibile inclinarlo troppo per riempirlo completamente. Il mop è riutilizzabile e facilmente rimovibile. Basta pulirlo con acqua dopo l'uso. [b][b]Il Dreame Bot L10 Pro è più economico nell'uso dell'acqua rispetto allo Yeedi che ho provato qualche settimana fa. L'intensità dell'acqua può essere regolata, ma la quantità di acqua lasciata dalla modalità "media":[b]
[b]I pulitori robotici con questo tipo di mop sono efficaci solo per le macchie superficiali perché il robot trascina solo il mop dietro di sé, quindi le macchie ostinate non spariranno. La modalità mop non sostituirà l'intervento umano, ma dovrebbe essere vista come una soluzione di riserva. Se hai appena fatto una macchia e non è ancora asciutta, puoi anche inviare l'aspirapolvere direttamente sulla scena del crimine per cancellare ogni traccia prima che lo sporco si asciughi.[b][b]

Rumore di funzionamento

[b]Non ancora disponibile[b][b]

Autonomia

[b]Non ho strumenti di misura per valutare l'autonomia di un aspirapolvere, quindi posso solo fare una stima. Non ho permesso all'aspirapolvere di andare da nessuna parte, quindi ha una superficie di circa 40 metri quadrati che pulisce tra 40 e 45 minuti a seconda degli ostacoli. In questo periodo di 45 minuti la batteria scende a circa il 60% in modalità standard.[b][b]

Comandi vocali Google/Alexa

[b]Non ancora disponibile[b][b]

Conclusione / Opinione finale

[b]Non ancora disponibile[b]
Iscriviti
Iscriviti al mio canale YouTube per ricevere gli aggiornamenti.

Commenti

Partecipa alla discussione / Poni le tue domande

Il tuo commento verrà pubblicato dopo la convalida. Rispondo a oltre 1500 commenti all'anno nel mio tempo libero, quindi non posso sempre rispondere molto rapidamente. Il tuo indirizzo email non sarà visibile pubblicamente e non verrà utilizzato per scopi commerciali.









Ricevi una notifica via email quando viene pubblicata una risposta